Cataratta

Cataratta intervento laser: trattamento sicuro, veloce, indolore

Intervento cataratta Roma

Intervento da 149,00€* in comode rate.
Richiedi un finanziamento agevolato

  • Il finanziamento sostiene le spese sanitarie da euro 500 a 20.000 €
  • Prevede il rimborso con rate fisse da 12 a 60 mesi
  • Prima rata dopo 30 – 60 – 90 giorni (a tua scelta)
  • Non obbliga ad aprire alcun conto corrente
  • Tasso Zero fino a 12 mesi
  • Puoi iniziare le cure in 24 ore

*esempio di rata. L’ammontare della rata è calcolata sulla base dell’importo totale suddiviso per i mesi di ammortamento. Richiedi l’informativa al desk.


La cataratta è una condizione oculare dovuta alla perdita di trasparenza del cristallino.

Molto comunemente, l’opacizzazione del cristallino è un fenomeno fisiologico legato all’invecchiamento e in questo caso si parla di cataratta senile. La cataratta senile causa un progressivo offuscamento della visione, in alcuni casi accompagnato da abbagliamento e percezione alterata dei colori. Quando la cataratta evolve a tal punto da interferire con il normale svolgimento delle attività quotidiane e lavorative è opportuno intervenire chirurgicamente. L’ intervento di cataratta prevede la sostituzione del cristallino opacizzato con un cristallino artificiale perfettamente trasparente; tale procedura è oggi eseguita mediante un intervento di tipo ambulatoriale minimamente invasivo, veloce e indolore.

Cataratta senile: causa, sintomi e quando operare

La cataratta senile è una condizione oculare che sopraggiunge comunemente con l’avanzare dell’età, talvolta già a partire dai 50 anni. La perdita della visione causata dallo stadio avanzato di questa patologia è reversibile grazie ad un intervento chirurgico che prevede l’eliminazione del cristallino opacizzato – che impedisce il normale passaggio della luce – e la sua sostituzione con un cristallino sintetico perfettamente trasparente.

Quando è necessario l’intervento di cataratta

Non vi è una regola per determinare il momento giusto per eseguire l’intervento di cataratta, in linea generale l’intervento dovrebbe essere eseguito quando le esigenze visive di chi ne è affetto lo richiedono. La cataratta non deve essere operata solamente perché è presente, allo stesso modo è bene non aspettare che essa si evolva fino allo stato brunescente, poiché il cristallino acquista una durezza particolarmente elevata, tale da poter causare l’ insorgenza di alcune complicanze durante l’ intervento

Cataratta secondaria: Yag laser, il trattamento sicuro, veloce, indolore

Dopo un intervento di cataratta, in alcune persone si può verificare un nuovo “annebbiamento della vista”: parliamo in questo caso di fibrosi capsulare, chiamata comunemente cataratta secondaria. Si tratta di una patologia per la quale, negli ultimi anni, è stata sviluppata una soluzione di trattamento che sfrutta i vantaggi del laser, la capsulotomia YAG laser che evita così il ricorso a un nuovo intervento chirurgico. A cosa è dovuta la cataratta secondaria? Questo peggioramento della vista è causato dall’opacizzazione della capsula posteriore, cioè del tessuto trasparente che avvolgeva il cristallino e che in seguito all’intervento di cataratta permette al nuovo cristallino artificiale di mantenere la sua posizione. L’opacizzazione di questo involucro è responsabile di un calo dell’acuità visiva e di una difficoltà di controllo del fondo oculare. Questa problematica è abbastanza diffusa nelle persone che hanno subito un intervento di cataratta ed è più frequente nei primi tempi dopo l’operazione, tanto che la maggior parte dei casi si verifica entro un anno. Fino a qualche tempo fa, era necessario un nuovo intervento chirurgico per risolvere il problema. Oggi invece è possibile utilizzare una tecnologia laser sicura, veloce e indolore per restituire trasparenza alla capsula posteriore.

Benefici e possibili complicanze

L’ intervento di cataratta è una procedura che dà eccellenti risultati; i benefici dell’intervento di cataratta sono veramente consistenti e la visione migliora sensibilmente nella stragrande maggioranza dei casi, a meno che non esistano gravi patologie a carico della cornea, della retina o del nervo ottico. Complicanze molto gravi, tali da limitare o mettere in pericolo la visione, sono davvero estremamente rare; tuttavia, prima di sottoporsi a un intervento di cataratta è sempre bene parlare con il proprio oculista circa i benefici e le possibili complicanze di questa procedura.

Per informazioni

Per informazioni puoi riempire il form qui in basso, scrivere a info@invistacenter.com o chiamare il numero 06 9291 5654

Per informazioni e appuntamenti usa i pulsanti qui in basso